Mariah accusata di molestie dall’ex manager Stella Bulochnikov

 

Mariah Carey è stata denunciata per molestie sessuali e violazioni del contratto dalla sua ex manager, un tempo una dei più cari amici e confidenti della cantante. Lo riporta Tmz, secondo cui Stella Bulochnikov ha dichiarato che la cantante era “costantemente nuda di fronte a lei”, un atteggiamento che l’ex manager ha vissuto come “molestie sessuali”. Inoltre i suo contratto triennale sarebbe terminato prima del previsto. Come risarcimento, Bulochnikov ha chiesto “decine di milioni” alla cantante.

Per circa due anni le due sembravano inseparabili e Bulochnikov le è stata accanto anche durante la separazione con il fidanzato australiano James Packer. Stella è stata introdotta nella vita di Mariah dall’amico Brett Ratner. Il rapporto si è incrinato quando nel 2017 Carey ha firmato con la Roc Nation di Jay-Z, trovando quindi una nuova squadra. Gli avvocati di Mariah negano le affermazioni, sostenendo siano infondate. Non temono la causa, convinti di un successo.

Strano come queste accuse arrivino poco dopo l’intervista di Mariah a People magazine, ovviamente noi non crediamo a queste assurde accuse, questo è semplicemente l’ennesimo tentativo di Stella di macchiare l’immagine di Mariah adesso che non può più approfittarsi di lei, della sua immagine e ricchezza.