“Mariah brilla a Las Vegas, domina il palco sicura di se” – Las Vegas Sun

Arrivano le prime recensioni del nuovo show a Las Vegas di Mariah Carey, The Butterfly Returns. Tutte recensioni altamente positive tra cui quella del Las Vegas Sun!

Mariah Carey è ritornata a Las Vegas e brilla come solo lei sa fare. Carey ha comunicato di più con i suoi fan tra le canzoni, spiegando che sta lavorando ad un nuovo album prima di lanciarsi nel groove motivazionale di “Make It Happen”. Ha condiviso felicemente che la sua “Always Be My Baby” del 1995 ha un “significato completamente diverso” adesso che è diventata una canzone che canta insieme ai gemelli Monroe e Moroccan, e i bambini ancora una volta si uniscono a lei sul palco durante la seconda parte del brano. Colpisce ancora quelle celebri note alte di  “Emotions”.

Mariah  ha eseguito una resa particolarmente significativa di “Can’t Let Go”, che ha raggiunto la n. 2 nella Billboard’s Hot 100 nel 1992, una grande traccia midtempo che non rientrava nel suo precedente show. È ovviamente felice di avere più flessibilità con la setlist, incorporando anche “Can’t Take That Away)” dal suo settimo album “Rainbow.”

L’attuale routine di chiusura di Carey fonde “Love Hangover” di Diana Ross con”Heartbreaker”; porta i fan sul palco per un brindisi durante “Touch My Body”; i fans impazziscono per “We Belong Together” e infine si chiude con “Hero.” La sua voce è stata costantemente forte durante uno spettacolo semplificato, meno scenografico con meno grandi pezzi, oggetti di scena e coreografie, permettendo alla stella di brillare e dominare il palco come lei vuole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *